SUBIRRIGAZIONE (SDI)

SDI Subsurface Drip Irrigation

SDI Subsurface Drip Irrigation
La tecnica irrigua in subirrigazione

 
La subirrigazione è una tecnica irrigua innovativa che consiste nel semplice interramento dell’ala gocciolante alla profondità in cui si sviluppa l’apparato radicale attivo della coltura da irrigare. La profondità delle radici varia notevolmente tra colture arboree e ortive, estensive, ecc.

Questa tecnica irrigua soddisfa esigenze ed obiettivi specifici e rientra nella pratica di realizzazione di impianti irrigui su misura. La diffusione dell’acqua all’interno del suolo implica un movimento tridimensionale con parziale risalita verso la superficie.
Si può parlare di una vera e propria subirrigazione quando la gestione irrigua mira anche a dare luogo ad una buona risalita capillare. Diversamente possiamo solo parlare di ala gocciolante ricoperta da pochi centimetri di terreno,  per la quale restano comunque validi molti dei benefici della SDI.
 
Tra le principali caratteristiche positive di queste tipologie di impianto abbiamo:
- Efficiente uso dell’acqua che previene fenomeni di scorrimento o eccessivo drenaggio evitando i problemi di erosione del suolo
- Risparmio perdite di acqua per evaporazione (15-30%) rispetto ai sistemi tradizionali
- Riduzione nello sviluppo delle erbe infestanti, dovuto a terreno superficiale asciutto con conseguente riduzione dei costi di diserbo
- Bagnatura effettiva dell’apparato radicale
- Riduzione dei problemi di compattamento del terreno rispetto all’aspersione
- Efficiente fertirrigazione
- Possibili incrementi produttivi e qualitativi fornendo alla pianta quantità ottimali di acqua ed elementi nutritivi
- Consente di prevenire danni da:
       Macchine agricole
       Operatori di campo
       Atti vandalici
       Animali
 - Manovre semplificate dei macchinari agricoli in campo
 - Riduzione della manodopera;  nessuna operazione di posa e recupero annuale.
 - Incremento della durata delle attrezzature di irrigazione
 
Un sistema di precisione che necessita di periodiche pratiche di manutenzione per garantirne il perfetto funzionamento. Non essendo visibile bisognerà dedicare molta attenzione alle portate orarie dei settori praticando frequenti letture dei contatori.
 
Le colture su cui viene normalmente applicata sono:
Vigneti, Frutteti, Oliveti, Mandorlo, Pistacchio, Nocciolo, Pomodoro da Industria, Mais. Asparago, Carciofo, Erba Medica, Patate, Piccoli Frutti, Prato Ornamentale, ecc.
Alcune colture particolari come Cotone, Banana, Jojoba, ecc.
Site by NGSoft.
Remember my preferences